febbraio, 2019

10feb(feb 10)0:0004mag(mag 4)0:00Beyond The Clay

Altro

Dettagli evento

“Quante cose potrei essere io?” si chiese l’argilla.
“Puoi essere ogni cosa” risposero le mani che la forgiavano.
“Puoi essere luce che abbaglia, ombre che acquieta, puoi diventare spazio che accoglie o mistero insondabile. Puoi essere luna, volto di donna, corpo celeste o prato fiorito. Un frammento di sogno o un solido amico.”
“Sarò quello che vorrai, ora so che posso essere ogni cosa.”

Dal communbio fra fotografia e ceramica nasce un immaginario di luoghi inattesi: eclissi lunari, piogge di sabbia, totem umani, corpi liquidi. La materia diventa altro, da oggetto quotidianio diventa suggestione cosmica e corporea.
Gli oggetti si appropriano di linguaggi diversi e da semplici utensili si trasformano e si arricchiscono di poesia per poter suggerire nuove visioni.

Elena Fantini, laureata in lingua tedesca, ha frequentato corsi di fotografia presso International Center of Photography a New York nel 2009 e al FORMA di Milano nel 2011. Nel 2011 ha frequentato il primo anno del Master di alta fromazione sull’immagine contemporanea di Fondazione Fotografia a Modena. Ha esposto a Reggio Emilia in diverse edizioni del festival di Fotografia, a Berlino e a New York. Dal 2015 si occupa esclusivamente di fotografia raccontando i legami familiari e collaborando con aziende e liberi professionisti.

Daniela Boschini, ex designer di abbigliamento, riscopre l’antica passione per l’argilla e decide di dedicarsi unicamente ad essa. Modella e imprime a mano l’argilla creando pezzi unici e irripetibili, ama le cose imperfette e ne ha fatto di Interra la sua filosofia. Interra non sono solo oggetti ma un modo di vivere la quotidianità, libera da fronzoli ed artifici.

Orario

Febbraio 10 (Domenic) 0:00 - Maggio 4 (Sabato) 0:00

Luogo

Locanda Celestiale

via Saragozza 63

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X